Misurare le conversioni web a livello di post

  

Attribuire le conversioni sul sito alle attività svolte sui social è essenziale per dimostrarne la redditività. Le conversioni possono includere visite, visualizzazioni di pagine, registrazioni, download o acquisti. L'andamento di ogni campagna sui social può essere calcolato in base ai dati, collegando Google Analytics o Adobe Analytics a Impact. Scopri come configurare l'integrazione per le statistiche web

Come misurare le conversioni web a livello di post

Integrare le tue statistiche web con Impact consente di individuare quali social network hanno attirato il maggior numero di conversioni online. Per capire quali singoli post hanno portato il maggior numero di conversioni, il modo migliore è usare parametri UTM univoci. Almeno uno dei parametri UTM, a scelta, deve essere unico per ciascun post.

In questo esempio di link con parametri UTM, abbiamo inserito ‘content’ come tag univoco:
https://blog.hootsuite.com/ utm_source=Facebook&utm_content=28795gsn63kj

Lo strumento di composizione della dashboard di Hootsuite consente di applicare UTM identificativi dei post dinamici, con Google Analytics o Adobe Analytics, per aggiungere parametri dei link unici a livello di post.
Leggi l'articolo per scoprire come applicare parametri UTM univoci ai tuoi post.

Quali sono i vantaggi di parametri UTM univoci?

Se ogni link di un post contiene un UTM univoco Impact può individuare quale post ha portato a una determinata conversione. In questo modo, si apporta valore a tutti i seguenti campi:

  • Sfogliare contenuti: scopri come un solo post può attirare visite al sito, visualizzazioni di pagine o altri obiettivi di conversione. Inserisci un indice per aggiungere colonne dedicate alle visualizzazioni delle pagine e alle visite sul sito. In questo modo, potrai identificare i post che hanno ottenuto i risultati migliori, portando più traffico sul tuo sito. Se i tuoi post non contengono parametri UTM univoci, il valore che comparirà nelle colonne sarà sempre pari a 0.
    Puoi anche fare clic su un post nella tabella per vederne l'analisi, mentre i dati delle statistiche web compaiono nella scheda Interesse.
  • Filtrare contenuti: filtra i contenuti per tag delle campagne (es. campeggio estivo) e poi guarda i dati relativi alle conversioni online, per vedere i risultati di ciascuna campagna nel portare attività sul tuo sito.
  • Analisi del ROI: confronta l'attività generata dai tuoi post con quella generata da persone che pubblicano link al suo sito (detti anche dati dei social ‘proprietari’ vs ‘guadagnati’).
    • Seleziona uno dei tuoi account social dal menu a tendina della piattaforma per visualizzare l'attività web (visite alle pagine, al sito e obiettivi) attribuita ai tuoi post su ciascun profilo social.
    • Seleziona “Traffico non-UTM verso [il tuo dominio]” per visualizzare l'attività proveniente da altre fonti sul social network che ti ha portato al sito.

Cosa succede se non si utilizzano UTM univoci?

Senza un UTM univoco per ciascuno dei link pubblicati, non potrai misurare l'andamento dei contenuti a livello di singolo post. Le metriche web in Sfogliare contenuti e Filtrare contenuti risulteranno pari a 0.

Nell'analisi del ROI, i dati vengono suddivisi in base agli account social solo se i post contengono UTM univoci. In caso contrario, tutta l'attività del sito si combina con i dati ottenuti sotto ‘traffico non-UTM’ per ogni social network nel suo complesso. Pertanto, non potrai distinguere le conversioni risultanti dai clic sui tuoi post da quelle ottenute tramite clic sui post di altri.

Se non vedi dati relativi al traffico non-UTM per i tuoi account social, contatta il responsabile per il successo dei clienti.

In questo articolo
Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 1 su 1